FloVacanze


Flo Vacanze San Vito Lo Capo

San Vito Lo Capo e dintorni: le località da non perdere

Soggiornando in una delle ville di FloVacanze ti troverai in posizione privilegiata per esplorare le bellezze di San Vito Lo Capo e dintorni. La Sicilia Occidentale offre decine di mete affascinanti da visitare che rimarranno con emozione dentro i tuoi occhi e il tuo cuore. Vuoi sapere quali sono le mete di San Vito Lo Capo e dintorni che ti consigliamo? Eccone alcune che sicuramente vale la pena inserire nel tuo itinerario di viaggio.

Castellammare del Golfo

Ad est del comune di San Vito Lo Capo si trova Castellammare del Golfo, nel territorio della provincia di Trapani. Al comune di Castellammare del Golfo afferiscono diverse mete turistiche che vogliamo consigliarti per arricchire la tua vacanza in Sicilia. Prima fra tutte, la cittadina di Castellammare del Golfo nacque nel V secolo a.C. come antico porto della ricca e potente Segesta.

La sua storia è indissolubilmente legata alla posizione costiera che la rende un approdo sicuro e conteso nel Mediterraneo. Prima gli arabi e poi i normanni la trasformarono architettonicamente nel borgo che conosciamo oggi. La più forte testimonianza del loro passaggio nella città è proprio il Castello a Mare che dà il nome alla città. Fu costruito intorno al X secolo su uno sperone di roccia antistante alla costa, ad oggi completamente collegato alla terraferma. Per raggiungere il Castello e il porticciolo turistico (centro della vita notturna della città), si attraversano stradine in discesa verso il mare molto suggestive. Se vuoi godere di una vista del Golfo più ampia e suggestiva puoi attraversare il corso del paese e il centro storico, finemente lastricato in pietra, che si trovano più in alto. Per ammirare un panorama più ampio ti consigliamo la vista dal belvedere di Castellammare.

Non solo storia e vita notturna. Castellammare del Golfo offre bellissimi panorami costieri e spiagge per le tue giornate di mare. La baia di Guidaloca ti fa immergere in un paesaggio quasi tropicale: spiaggia bianca, mare azzurro e vegetazione rigogliosa sono una combinazione eccezionale di fattori naturali da apprezzare. Per non parlare della bellissima baia di Scopello: tra i faraglioni e la tonnara del XIII secolo ti immergerai in uno scenario da film.

Grotta Mangiapane a Custonaci

Tra le cose da fare in vacanza a San Vito Lo Capo non può mancare la scoperta delle tradizioni più autentiche del territorio. Se hai voglia di fare un salto nel tempo a quando i paesaggi della costa e dell'entroterra trapanesi erano ancora costellati da piccoli paesini di contadini, allevatori e pescatori ti portiamo a scoprire un luogo quasi magico.

La Grotta Mangiapane si trova nel territorio di Custonaci, ad appena 30 minuti di auto da San Vito Lo Capo. Si tratta di una profonda fenditura all'interno del massiccio del monte Bufara, nella riserva del monte Cofano. La natura carsica del territorio della costa nord occidentale presenta diversi esempi di grotte e caverne risalenti a migliaia di anni fa, amate da climbers ed escursionisti che vengono a viverle da ogni parte del mondo e durante quasi tutto l'anno.

La particolarità della Grotta Mangiapane sta nel fatto che al suo interno è possibile scovare un piccolissimo villaggio-museo. Case di pietra e pavimentazione lastricata di pietre ti accolgono in questo scenario da presepe. Le abitazioni all'interno della grotta sono tuttora arredate con finiture del passato, e alcune presentano al loro interno attrezzature e arredi appartenenti ad antichi mestieri. In effetti la grotta rimase abitata fino agli anni '50 dalla famiglia Mangiapane a cui si deve il nome con cui oggi è conosciuta. Ma i primi insediamenti della grotta risalgono alla preistoria: ne sono testimonianza le incisioni che è possibile trovare sulle pareti della grotta.

Oggi, dopo un breve periodo di abbandono, la grotta è un piccolo museo a cielo aperto in cui rivive l'atmosfera della Sicilia di un secolo fa. È un luogo perfetto da scoprire insieme ai bambini che ne rimarranno incantati dato che si tratta di una visita poco faticosa e ricca di fascino. Ogni anno la Grotta Mangiapane diventa protagonista di uno dei più suggestivi eventi natalizi della provincia. All'interno della grotta e negli immediati dintorni viene allestito un vero e proprio presepe vivente che riporta in vita la Sicilia di un tempo in un'atmosfera accogliente e da sogno.

Erice

A circa 50 minuti da San Vito Lo Capo si trova un borgo medievale dal fascino indiscutibile. Erice è un'antica località fondata dai primi popoli insediati in Sicilia Occidentale: gli Elimi. Insieme a Segesta, si tratta della città più importante da loro fondata. La rilevanza del borgo deriva dal suo ruolo centrale nello svolgimento di riti religiosi. In epoca romana la Venere ericina veniva venerata come divinità simile ad Afrodite, custode della fecondità. Ad esso è dedicato uno dei monumenti più importanti del borgo, il Castello di Venere che ospitava i rituali delle sacerdotesse devote alla dea. In periodo medievale fu la città di Federico d'Aragona e nei secoli in nucleo della città si arricchì di fortificazioni, edifici civili e religiosi.

La ricchezza delle famiglie che ha reso economicamente florida la città fino all'800 ha lasciato testimonianza negli edifici signorili della cittadina, mentre la forte vocazione religiosa prima pagana e poi cattolica ha lasciato in eredita edifici conventuali di eccezionale pregio artistico e tradizioni dolciarie tramandate dalle confraternite che hanno abitato il borgo. Da visitare assolutamente sono il castello di Venere, il giardino del Balio con la sua veduta panoramica su tutta la provincia di Trapani, il duomo della Madrice che custodisce il quadro della Madonna santissima di Custonaci. Non puoi lasciare Erice senza assaggiare le sue specialità dolciarie, tra tutte le genovesi (dolci di pasta frolla ripieni di crema) e i dolci a base di mandorla.